Proposta di modifica della seconda parte

della Costituzione della Repubblica Italiana

di Claudio Simeoni

Noi viviamo in una società retta da principi della Democrazia, ma i cittadini vengono violentati attraverso l'imposizione dei principi di obbedienza e di sottomissione propri della monarchia assoluta.

Mentre i cittadini vengono insultati e derisi da uomini delle Istituzioni che pretendono che loro siano sottomessi ed obbedienti, covano la rabbia di una libertà negata da chi costruisce, attraverso un uso personale delle Istituzioni, vere e proprie strutture mafiose il cui scopo è negare, di fatto, i principi Costituzionali ai cittadini.

Quando i singoli cittadini che non fanno parte di strutture mafiose istituzionalizzate si indignano per quei comportamenti criminali vengono perseguitati da magistrati corrotti che attraverso un uso personale delle leggi, li sottopongono ad inquisizione, ingiuria, diffamazione impedendo loro di difendersi e di rivendicare il loro ruolo di cittadini.

Gli episodi di terrorismo Istituzionale non coinvolgono mai gruppi di cittadini sufficientemente attrezzati per rivendicare giustizia, ma singoli cittadini che attraverso la diffamazione messa in atto dall'organizzazione terroristica Ordine dei Giornalisti, che vengono isolati dall'informazione e costretti a subire atti di terrore.

Questo è il motivo per cui si rende necessario riformare la seconda parte della Costituzione. E' necessario considerare le Istituzioni CRIMINALI e TERRORISTE quando non ottemperano perfettamente ai doveri loro imposti. Le Istituzioni sono sempre responsabili di atti CRIMINALI quando accusate dal singolo cittadino. Mentre il cittadino è innocente fino a prova contraria, le Istituzioni sono responsabili fino a prova contraria.

I principi sociali della Stregoneria sono i principi fondamentali delle Costituzioni Europee, della Costituzione Italiana nel nostro caso. Ogni principio Costituzionale ha avuto nel cristianesimo e nei vangeli il suo più feroce nemico. Tutta la storia è lastricata del sangue di coloro che furono uccisi dai cristiani per impedire loro di uscire dalla Monarchia Assoluta imposta dal loro dio. L'analisi dei principi esposti da Ratzinger nell'Enciclica Spe Salvi permette di comprendere la diversità religiosa e sociale cristiana dall'etica-morale Pagana Politeista come espressa dalla Costituzione della Repubblica Italiana.

So perfettamente che questa è materia da giuristi, il mio scopo non è sostituirmi ai giuristi, ma indicare la direzione in cui DEVE essere messa in atto la modificazione della seconda parte della Costituzione affinché sia coerente con i principi fondanti lo Stato Democratico

Titolo I – Il Parlamento

Sezione I – Le Camere

Sezione II – La formazione delle leggi

Titolo II – Il Presidente della Repubblica

Sezione unica

Titolo III – Il Governo

Sezione I – Il consiglio dei ministri

Sezione II – La pubblica amministrazione

Sezione III – Gli organi ausiliari

Titolo IV – La Magistratura

Sezione I – Ordinamento Giurisdizionale

Sezione II – Norme sulla giurisdizione

Titolo V – Le Regioni, le Provincie, i Comuni

Sezione unica

Titolo VI – Garanzie Costituzionali

Sezione I – La Corte Costituzionale

Sezione II – Revisione della Costituzione

The italian traditional paganism

La Federazione Pagana e la Stregoneria

La pratica della Stregoneria

Marc Augé: Il genio del Paganesimo

Le colonne della Stregoneria

Marghera, 03 giugno 2012

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell’Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Modificare la Costituzione

Siamo consapevoli che la nostra proposta di modifica della Costituzione della Repubblica non ha nulla di tecnico e di giuridico. Si tratta di una direzione. Di una direzione sociale nella quale desideriamo avvengano le modifiche Costituzionali. Molte persone lavorano per distruggere le conquiste sociali, noi vogliamo spingere per riaffermarne ulteriormente i valori sociali.