CIO’ CHE PORTA A...DIVENTARE ETERNI

NELLA RELIGIONE ROMANA

16) COMMENTO SULLA GUERRA

di Claudio Simeoni

Vai all'indice della Religione dell'Antica Roma: il contratto giuridico fra uomini e Dèi.

All’interno del Potere di Essere la guerra una via alla Conoscenza e alla Consapevolezza. E’ un processo attraverso il quale costruire un cammino per diventare eterni.

Il concetto di guerra determinato dal Potere di Avere un concetto diverso. E’ il concetto di appropriazione per sottomettere e per accumulare. Il Potere di Avere sviluppa s stesso sottomettendo tutti e tutto in funzione del proprio sviluppo senza affrontare l’esistente. Il Potere di Avere saccheggia l’esistente, non lo modifica, non costruisce, non paga lavoro con lavoro. Si appropria di quanto esiste per poter trafficare in schiavi: il vero fine della sua appropriazione.

Nel Potere di Essere lo scontro non finalizzato all’appropriazione, se non limitato alla soddisfazione di bisogni determinati, ma legato a salvaguardare lo sviluppo degli individui o degli Esseri. Oppure un processo di autodeterminazione in contrapposizione al Potere di Avere. E’ un processo di liberazione umana.

La via alla Conoscenza e alla Consapevolezza che faccia della guerra il suo modo di procedere nella costruzione del corpo luminoso una via dura per qualunque Essere che intenda percorrerla. In ogni istante pu intrappolare l’Essere in un’illusione di potenza ammaliandolo col fascino del dominio attraverso il quale il Potere di Avere tende ad impadronirsi degli Esseri distruggendone il divenire e il Potere di Essere. L’Essere Umano che percorre quella via sviluppa sicuramente un grande corpo luminoso, ma a fronte di un altissimo numero di altri Esseri che su quella via soccombono. L’arte della guerra nel Potere di Essere uno strumento usato dallo Psichista nel processo del suo divenire.

La manipolazione del divenire non pu avvenire attraverso le contraddizioni che si risolvono attraverso la guerra. Le contraddizioni che si risolvono attraverso la guerra possono soltanto interrompere dei percorsi di mutamenti che possono danneggiare il divenire degli Esseri Umani ma non possono costruire il futuro.

All’interno dell’arte della guerra non Marte che fonda il futuro. E’ Vacuna il costruttore attraverso la guerra. Ma Vacuna non affronta il nemico alla “luce del Sole”. L’Essere Vacuna lavora nell’oscurit. Costruisce il divenire. Poi fissa il divenire attraverso uno scontro: la contraddizione che si risolve attraverso la guerra!

Marghera, 1996

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

P.le Parmesan, 8

30175 Marghera – Venezia

Tel.041933185

E-mail: claudiosimeoni@libero.it

 

TORNA ALL'INDICE