Gli Inni Orfici e la natura degli Dèi

La trasformazione in Stregoneria

di Claudio Simeoni

Torna all'indice

Inni Orfici

Gli Inni Orfici rappresentano una definizione devozionale degli Dèi accolta nell'ultima accademia di Atene. Damascio aveva un amore particolare per gli Inni Orfici. Damascio, secondo me, non ha mai compreso gli Inni Orfici perché non era in grado di pensare alla qualità della natura degli Dèi.

La visione Platonica offuscava il suo giudizio. La sua sottomissione al demiurgo, che stava aprendo le porte al cristianesimo, gli impediva di distinguere la realtà del DIO dalla forma devozionale con cui gli Inni invocavano gli Dèi. Per Damascio gli Dèi erano manifestazioni dell'Uno, del demiurgo, di un dio padrone e non volontà che agivano nel mondo modificando la realtà del mondo.

Questa incapacità dovuta al prevalere dell'ideologia platonica sull'ideologia pirroniana ha svuotato l'Accademia di Atene di tutta la sua forza religiosa consegnandosi prigioniera al cristianesimo. Chiusa l'accademia di Atene; cacciato Damascio; rimangono gli Inni Orfici.

Gli Inni Orfici, pur richiamando le idee religiose del Mito, strappano agli Dèi la libertà del loro venir in essere per costringerli in una visione d'insieme che li rende dipendenti dalla visione neoplatonica che porterà al cristianesimo.

La loro lettura richiama la devozione che i cristiani pretendono per il loro Gesù rubando la visione dell'uomo che si fa Dioniso per trasformarsi in un DIO per sostituirla col figlio del dio padrone che manifestando la "verità" ruba agli uomini la possibilità di farsi DIO. I cristiani hanno rubato il futuro degli uomini senza portare nulla di nuovo se non la schiavitù "con tutto il corpo e con tutta l'anima" al loro dio padrone.

Oggi possiamo leggere gli Inni Orfici con la consapevolezza di chi, conoscendo la natura degli Dèi, riconosce nei vangeli cristiani e in Platone il male assoluto e può legittimamente separare la consapevolezza del DIO dalla dipendenza dall'Uno imposta dalle interpretazioni farneticanti di Platone e dei neoplatonici.

Clicca sui vari capitoli per leggere i vari Inni e l'interpretazione sulla natura degli Dèi.

 

Inno Orfico alla madre degli Dèi

Inno Orfico agli Astri

Inno Orfico alla Luna

Inno Orfico alla Natura

Inno Orfico alle Nuvole

Inno Orfico al Sole

Inno Orfico ad Ade

Inno Orfico a Cielo

Inno Orfico a Crono

Inno Orfico a Pan

Inno Orfico a Poseidone

Inno Orfico a Proteo

Inno Orfico a Teti

Inno Orfico a Zeus

Inno Orfico a Zeus Folgoratore

Inno Orfico a Zeus Lampeggiante

Inno Orfico a Protogono

Inno Orfico a Rea

Inno Orfico a Terra

Inno Orfico a Hera

Inno Orfico a Ercole

Inno Orfico a Etere

Inno Orfico alla Terra

Inno Orfico a Nereo

Inno Orfico a Hermes

Inno Orfico alle Nereadi

Inno Orfico a Dioniso

Inno Orfico ai Cureti

Inno Orfico ad Atena

Inno Orfico a Vittoria

Inno Orfico ad Apollo

Inno Orfico a Leto

Inno Orfico ad Artemide

Inno Orfico ai Titani

Inno Orfico a Rettitudine

Inno orfico a Nomos

Inno Orfico a Ares

Inno Orfico ad Efesto

Inno Orfico ad Asclepio

Inno Orfico alle Erinni!

Inno Orfico alle Eumenidi

Inno Orfico a Melinoe

Inno Orfico a Fortuna

Inno Orfico a Demone

Inno Orfico a Leucotea

Inno Orfico a Palemone

Inno Orfico alle Muse

Inno Orfico a Memoria

Inno Orfico a Aurora

Inno Orfico a Temi

Inno Orfico a Borea, Zefiro e Noto

Inno Orfico a Oceano

Inno Orfico a Estia

Inno Orfico a Sonno

Inno Orfico a Sogno

Inno Orfico a Morte

 

NOTA: Gli Inni commentati sono stati tratti da: Inni Orfici ed. Lorenzo Valla trad. Gabriella Ricciardelli

 

VAI ALL'ULTERIORE SERIE DEGLI INNI ORFICI

Altri argomenti in questa serie

 

Vai all'indice de: i proverbi dell'Anticristo

Va all'indice de: Cristianesimo e manipolazione emotiva

Va all'indice de: Stregoneria, Costituzione e cristianesimo

Va all'indice de: Vangelo di Giovanni e sottomissione

Va all'indice de: Gardner, manipolazione e gestione delle masse

Va all'indice de: commento alle Enneadi di Plotino

Va all'indice de: Il Crogiolo del Male

Va all'indice de: Spiegazione dei vangeli

Va all'indice de: Il Crogiolo dello Stregone

Va all'indice de: Commento agli Inni Orfici

Va all'indice della Conferenza di fondazione

Marghera, 09 giugno 2012

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell’Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

La Stregoneria

La Stregoneria è arte dell'adattamento soggettivo dell'individuo della Natura alle variabili oggettive che incontra. Per questo, le variabili oggettive, intese come idee apriori della vita, sono un argomento fondamentale nella Stregoneria praticata da un individuo nella costruzione della Religione Pagana.